I futures CME Ethereum diventano live, Bitcoin chiude la sua migliore settimana di sempre: 5 cose da tenere d’occhio questa settimana

Con la sua migliore chiusura settimanale nella borsa, Bitcoin è pronto a competere con Ether e la nuova „altseason“ per la supremazia questa settimana.

I rialzisti di Bitcoin ( BTC ) sembrano saldamente al posto di guida questa settimana poiché la più grande criptovaluta inizia lunedì a circa $ 40.000.

Dopo aver scalato gran parte del trading della settimana precedente, BTC / USD è ora aumentato del 15% rispetto a sette giorni fa: cosa c’è dopo?

Cointelegraph dà uno sguardo a cinque fattori che possono influenzare la direzione di Bitcoin nei prossimi giorni.

Le azioni hanno raggiunto i record ma il dollaro diminuisce

L’ascesa di Bitcoin prima del fine settimana è stata accompagnata da uno scenario familiare sui mercati macro.

Nonostante il coronavirus e le sue ricadute continuino a devastare molte economie in tutto il mondo, i mercati azionari hanno raggiunto nuovi massimi storici, con l’S & P 500 che ha chiuso il suo più grande guadagno settimanale dallo scorso novembre. Lunedì il petrolio ha superato i 60 dollari al barile per la prima volta in più di un anno.

Lo stato d’animo è stato incoraggiato dalla prospettiva di nuove spese negli Stati Uniti mentre i legislatori cercavano di finalizzare i dettagli del pacchetto di stimoli da 1,9 trilioni di dollari del presidente Joe Biden.

Come i sostenitori di Bitcoin hanno costantemente notato dall’inizio della pandemia e prima, più spesa significa più denaro concentrato più vicino al governo e alla banca centrale – un fenomeno noto come „effetto cantillon“ – aprendo la strada a continui interventi sui mercati azionari, tra gli altri le zone.

Allo stesso tempo, il dollaro USA ha sofferto negli ultimi giorni, parte di una narrativa in corso che afferma che la valuta di riserva mondiale continuerà a diminuire.

L’indice di valuta del dollaro USA (DXY) è sceso bruscamente al di sotto di 91 lunedì, invertendo il suo recente trend rialzista, iniziato a metà gennaio

Grafico a candele a 1 giorno dell’indice di valuta del dollaro USA (DXY). Fonte: TradingView
Nonostante le opinioni contrastanti sugli stimoli, le fonti politiche sembrano essere pienamente d’accordo a gonfiare l’offerta di moneta come unica opzione.

„Rimango preoccupato, come una preoccupazione a medio termine, con la stagnazione secolare, credo che la politica fiscale dovrà essere molto più attiva negli anni a venire, e certamente condivido l’opinione dell’amministrazione secondo cui la politica dovrebbe sbagliare molto sul lato dell’espansione a un momento come questo „, ha scritto domenica sul Washington Post Lawrence Summers, capo consigliere economico di Barack Obama .

„Ma questo tipo di considerazioni qualitative non fornisce una base per giudicare se 900 miliardi di dollari di stimolo a breve termine debbano essere seguiti immediatamente da una misura di $ 1 trilione, $ 1,9 trilioni o $ 5 trilioni, prima di una misura definitiva di investimento pubblico multitrilione di dollari“.